Gesico, "L'Isola dei Santi": l'intervento del neo sindaco

16 ottobre 2021 alle 12:02

Il neo eletto sindaco di Gesico Terenzio Schirru, con i saluti istituzionali dell’amministrazione comunale, ha aperto i lavori inerenti la presentazione del libro “L’Isola dei Santi - Il Vescovo Amatus di Gesico e i Santi Martiri in Sardegna” e la giornata di studi promossa in occasione della 400esima Festa di Sant’Amatore.

Si tratta di uno degli appuntamenti più importanti di questa edizione della tradizionale e antichissima festa.

“Il libro racchiude tante storie popolari diverse, con il sapore della fede e della devozione che ha attraversato secoli e continenti diversi, eppure uniti da similari vicissitudini. Questa fede popolare che ci appartiene ancora oggi”, ha spiegato Carlo Carta, presidente della Pro loco e curatore, insieme a Paola Ruggeri, del volume.

Il libro che oggi vede la luce con ben 587 pagine è il frutto del Seminario di Studi organizzato nel 2019 a Gesico e dedicato a “La invenzione dei Santi Martiri tra Africa, Sardegna e Catalogna”. Esiste infatti una ben nota vicenda di trasferimenti di reliquie dall'isola, in età barocca, verso la Catalogna. Il volume percorre una serie di temi che confluiscono poi tutti nella figura di Sant'Amatore, nella trama storica, antropologica e popolare che lega il Santo al paese che lo venera incondizionatamente tutt'oggi. 

Protagonisti del dibattito tutti gli autori del libro: Maily Serra, Rossana Martorelli, Roberto Lai, Claudia Sanna, Romano Porcu, Josep Samon Forgas, Umberto Oppus, Enrico Trogu, Felice Cassinelli, Fratel Franco Corsi e Carlo Pillai.