FOTOGALLERY - CRONACA ITALIA

#AccaddeOggi: 15 novembre 1975, Pietro Riccio viene sequestrato da un bandito

Il corpo senza vita del legale ed ex sindaco di Oristano è stato ritrovato nel 1997
accaddeoggi il 15 novembre del 1975 riccio viene sequestrato a oristano
#AccaddeOggi: il 15 novembre del 1975 Riccio viene sequestrato a Oristano
la notizia pubblicata da l unione sarda
La notizia pubblicata da "L'Unione Sarda"
il legale originario di sedilo stato deputato della democrazia cristiana (archivio l unione sarda)
Il legale, originario di Sedilo, è stato deputato della Democrazia cristiana (Archivio L'Unione Sarda)
stato ucciso dal bandito giovanni santo puddu (archivio l unione sarda)
È stato ucciso dal bandito Giovanni Santo Puddu (Archivio L'Unione Sarda)
il luogo del ritrovamento del corpo (foto google maps)
Il luogo del ritrovamento del corpo (foto Google Maps)
di

Il 15 novembre del 1975 il deputato della Democrazia cristiana Pietro Riccio viene sequestrato a Oristano da un bandito.
Il politico, originario di Sedilo e tra gli avvocati penalisti più noti dell'Isola, viene bloccato mentre sta rientrando nella sua abitazione, dopo aver presenziato a un comizio elettorale ad Asuni.
Per Riccio vengono pagati 400 milioni di lire senza alcuna scarcerazione.
I familiari del legale non ricevono più nessuna informazione su di lui, fino al 2 dicembre del 1997, quando i resti del suo corpo vengono ritrovati sotto un mucchio di terra a Sa Crabarissa vicino ad Austis.
Solo dopo il ritrovamento del cadavere, viene fatta chiarezza su quanto accaduto 22 anni prima: l'avvocato era stato rapito e sequestrato da Giovanni Santo Puddu, di cui era stato difensore, che voleva vendicarsi per l'eccessiva parcella pagata per una difesa giudicata insufficiente.
(Unioneonline/F)
Novembre 2019
Ottobre 2019

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...