CRONACA - MONDO

francia

Sottomarino scomparso con 52 persone a bordo ritrovato dopo mezzo secolo

Individuato il relitto del "La Minerve" di cui non si avevano notizie dal 1968
il relitto avvistato a duemila metri di profondit
Il relitto avvistato a duemila metri di profondità

Dopo oltre 50 anni è stato ritrovato un sottomarino francese misteriosamente scomparso durante un'esercitazione nel Mediterraneo.

Si tratta del La Minerve, che nel gennaio 1968 aveva perso contatto con le altre unità della Marina, svanendo nel nulla con l'equipaggio, composto da 52 marinai.

La notizia è stata divulgata dal ministro della Difesa di Parigi, Florence Parly.

A rintracciare il relitto - in mare aperto, a 45 chilometri da Tolone - è stata una nave americana Seabed Constructor, della compagnia Ocean Infinity.

Le telecamere dei droni di profondità - viene riferito - hanno "letto" con chiarezza la prime tre lettere del nome dipinto sullo scafo, spezzato in tre tronconi e adagiato sul fondo dell' a 2.370 metri di profondità.

I parenti dei marinai rimasti coinvolti nel naufragio (di cui, però, non sono mai state chiarite le cause) hanno definito la scoperta "una grande emozione".

Dopo la scoperta il ministero della Difesa ha inviato nella zona alcune unità, che hanno liberato in mare alcuni mezzi sottomarini manovrati da remoto per effettuare accurate analisi del relitto, per cercare indizi utili a chiarire una volta per tutte perché il La Minerve si sia inabissato, dando finalmente risposte ai famigliari delle vittime che a decenni di distanza ancora attendono di conoscere la verità.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...