CRONACA - MONDO

Il latitante

L'intelligence brasiliana: "Battisti fuggito in Bolivia"

Ieri due blitz a San Paolo sono andati a vuoto, l'ex terrorista è stato inserito nella lista dei ricercati Interpol

Cesare Battisti potrebbe essere scappato in Bolivia, dove può contare su amicizie di alto livello.

È quanto sostiene l'ex giudice brasiliano Walter Maierovitch: "Ho consultato i servizi di intelligence e la loro convinzione è, ricordando anche un tentativo di fuga del passato, che Battisti si trovi in Bolivia".

Lì l'ex terrorista dei Pac godrebbe dell'appoggio del vicepresidente Alvaro Garcia Liniera, ex membro del movimento guerrigliero Tupac Katari.

I 20 modi in cui si potrebbe presentare l'ex terrorista secondo la polizia brasiliana (Ansa)
I 20 modi in cui si potrebbe presentare l'ex terrorista secondo la polizia brasiliana (Ansa)

Intanto Battisti è stato inserito nell'allerta rossa dell'Interpol, la lista dei ricercati a livello internazionale.

Ieri a San Paolo sono andati a vuoto due blitz della polizia brasiliana in altrettanti indirizzi in cui si riteneva potesse trovarsi l'ex terrorista.

Gli inquirenti stanno trattando con i legali la resa di Battisti. Li hanno contattati per negoziare, ma pare che neanche gli avvocati sappiano che fine ha fatto l'ex terrorista, introvabile dopo l'ordinanza di custodia in carcere emessa dalla Corte Suprema federale di Brasilia.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...