CRONACA - ITALIA

contro il dpcm

Manifestazione e scontri a Firenze: 20 fermati e agenti feriti

Ira del sindaco Nardella: "Violenza fine a se stessa"
un momento della protesta (ansa)
Un momento della protesta (Ansa)

Una ventina di persone sono state fermate dopo gli scontri avvenuti ieri sera a Firenze nell'ambito di una manifestazione non autorizzata contro i provvedimenti anti-Covid del governo Conte. Alcuni agenti sono rimasti feriti dopo essere stati raggiunti dal lancio di pietre, bottiglie e molotov.

Erano più di mille, secondo le stime delle forze dell'ordine, i manifestanti scesi in piazza che si sono mossi in piccoli gruppi nel centro storico e si sono scontrati con la polizia.

"Ci hanno fatto vivere una notte surreale, terribile e dolorosa a Firenze - è stato il commento del sindaco, Dario Nardella -. Non è così che si manifestano le proprie ragioni, non è così che si dà voce alla sofferenza. È solo violenza fine a se stessa, gratuita. Chi sfregia Firenze deve pagare per quello che ha fatto".

La protesta era stata organizzata attraverso un tam tam sui social e quando i negozi hanno abbassato le serrande blindando anche le vetrine sono partiti gli scontri. La polizia ha messo in atto numerose cariche soprattutto nelle vie dello shopping e ha lanciato lacrimogeni, colpita da bottiglie, anche incendiarie, e pietre.

Alla fine la folla è stata dispersa.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}