CRONACA - ITALIA

catania

Lei chiede la separazione, lui la uccide al culmine di una lite

Il corpo della donna è stato trovato riverso nell'androne del palazzo. "E' caduta dalle scale", ha detto l'uomo, ma non ha convinto gli investigatori
caterina di stefano (foto facebook)
Caterina Di Stefano (foto Facebook)

Una donna di 46 anni è stata uccisa a Caltagirone, nel Catanese, e per l'omicidio è finito in cella il marito da cui si stava separando.

Il corpo di Caterina Di Stefano, 46 anni, è stato trovato riverso a terra nell'androne del palazzo, senza colpi di arma da taglio o da fuoco. A lanciare l'allarme i vicini, che poco prima avevano sentito delle urla e una violenta lite sul pianerottolo di casa della vittima.

Il marito, Giuseppe Randazzo, ceramista 50enne è stato trovato in stato confusionale.

La coppia aveva due figli e lei aveva deciso di rompere il matrimoni, avviando le pratiche di separazione.

Lui non aveva accettato questa decisione, all'origine di diverse liti tra i due. Fatale l'ultima. L'uomo sostiene che la donna sia caduta dalle scale ferendosi mortalmente, ma la ricostruzione non ha convinto la Procura, anche per via delle testimonianze dei vicini. Così Randazzo è stato accompagnato in cella per l'omicidio della donna, operatrice sociale in una comunità per disabili.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}