CRONACA - ITALIA

covid-19

Il viceministro Sileri: "Siamo usciti dalla fase acuta, ora la convivenza con il virus"

"Non vedo un problema Lombardia, anzi vedo numeri in calo", ha dichiarato l'esponente del governo Conte
il viceministro della salute pierpaolo sileri (archivio l unione sarda)
Il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri (archivio L'Unione Sarda)

"Siamo usciti dalla fase acuta. Quella come l'abbiamo vissuta fino ai primi di maggio non c'è". La fase è di "convivenza" con Covid-19 e "la situazione è molto sotto controllo" grazie alle misure adottate.

Lo ha affermato il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, ospite a SkyTg24, commentando gli ultimi dati sul coronavirus in Italia e l'ultimo monitoraggio eseguito dall'Istituto Superiore della Sanità e del suo dicastero.

"Non vedo un problema Lombardia anzi vedo numeri in calo con terapie intensive vuote. L'Italia è aperta. I focolai possono essere ovunque e, nel caso, andranno prese misure di contenimento chirurgiche e mirate", ha aggiunto l'esponente del governo Conte.

I pazienti, ha rilevato Sileri, "non arrivano più in ospedale o non in forma grave". Il virus? "Circola meno, magari fosse mutato", ha concluso il viceministro.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}