CRONACA - ITALIA

torino

Massacrato con la spranga di ferro per due euro, il gruppo di violenti in manette

I ragazzi hanno chiesto a un 20enne di consegnare le monete, al rifiuto è scattato il pestaggio
carabinieri a rivoli (ansa)
Carabinieri a Rivoli (Ansa)

Massacrato di botte perché non ha voluto consegnare due euro a un gruppetto di ragazzi. È successo lo scorso aprile a Rivoli (Torino) e ora i responsabili sono stati identificati e arrestati.

Le accuse sono quelle di tentata rapina aggravata in concorso, lesioni personali e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere. Hanno infatti usato una spranga in ferro per picchiare la vittima, un 20enne italiano.

Il giovane stava tornando a casa intorno all'una di notte quando è stata avvicinato dal gruppo. Gli hanno bloccato la strada poi gli hanno chiesto di consegnare due euro. Lui ha rifiutato e a quel punto è scattata la violenza con calci, pugni e i colpi di spranga che gli hanno provocato lesioni giudicate guaribili in 35 giorni.

I ragazzi sono poi scappati ma uno di loro ha perso un documento, ritrovato e consegnato ai carabinieri.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...