CRONACA - ITALIA

napoli

Sequestrate aree nella proprietà del padre di Di Maio

Nei terreni erano stati depositati rifiuti inerti
la polizia municipale nella propriet di antonio di maio (ansa)
La polizia municipale nella proprietà di Antonio Di Maio (Ansa)

Sono state poste sotto sequestro aree dove erano stati depositati rifiuti inerti all'interno della proprietà di Antonio Di Maio, padre del vicepremier Luigi, a Mariglianella (Napoli).

Lo ha reso noto il comandante della polizia municipale, al termine di un sopralluogo avviato nella mattinata di oggi a cui hanno preso parte tre agenti, i responsabili dell'ufficio tecnico comunale e un rappresentante della famiglia Di Maio.

All'arrivo dei giornalisti, giunti sul posto in cui sono avvenute le verifiche, alcuni residenti avevano chiesto ai cronisti di allontanarsi.

Le aree sotto sequestro si trovano a Mariglianella (Napoli)
Le aree sotto sequestro si trovano a Mariglianella (Napoli)

Il genitore del ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico è finito nella bufera nei giorni scorsi, dopo il servizio de "Le Iene", che ha denunciato che nella sua azienda alcuni operai lavoravano in nero.

Per smentire le voci secondo cui anche l'esponente del Movimento 5 Stelle avesse lavorato senza contratto nell'impresa di famiglia, ieri Di Maio ha pubblicato la copia del contratto.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...