CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

la protesta

Fluminimaggiore, la posta arriva in ritardo: i residenti scendono in piazza

Il sindaco e i cittadini hanno organizzato un sit-in contro i disservizi nel recapito della corrispondenza
il sit in (foto federico matta)
Il sit-in (Foto Federico Matta)

Clamorosa protesta contro Poste Italiane questa mattina a Fluminimaggiore.

Un folto gruppo di residenti, con a capo il sindaco Marco Corrias e gli amministratori comunali, ha istituito un sit- in pacifico davanti all'ufficio postale di via Amendola, per protestare contro i ripetuti ritardi nella consegna a domicilio della corrispondenza.

"I disservizi creati da Poste Italiane non sono più sopportabili dalla nostra comunità", ha spiegato il primo cittadino.

Il presidio è durato qualche ora e poi stato rimosso, in attesa di risposte soddisfacenti da parte della Direzione regionale del Servizio Recapiti.

"Il disservizio deve essere risolto al più presto - ha aggiunto Corrias - in caso contrario scenderemo nuovamente in strada e con altre iniziative più significative. Poste Italiane deve sapere, che i nostri concittadini non c'è la fanno più e pur di risolvere il problema dei ritardi nella consegna della corrispondenza, sono disposti anche a rivolgersi alle poste private e addirittura, a ritirare tutti i risparmi dai conti corrente Banco Posta".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...