CRONACA SARDEGNA - GALLURA

dal gup di roma

Asta giudiziaria truccata a Tempio, assolti tre magistrati

Sono Andrea Schirra, Francesco e Chiara Mazzaroppi: accolta la tesi delle difese
il tribunale di tempio (archivio l unione sarda)
Il Tribunale di Tempio (Archivio L'Unione Sarda)

Assolti da tutte le contestazioni, il gup di Roma Nicolò Marino scagiona dall'accusa di turbativa d'asta, l'ex presidente della Corte d'Appello di Sassari, Francesco Mazzaroppi, la figlia Chiara e il compagno di quest'ultima, Andrea Schirra, tutti magistrati in servizio a Cagliari.

Il Gup ha accolto la tesi delle difese, nessun intervento indebito nell'asta conclusa con la vendita della villa dell'imprenditore di Arzachena, Sebastiano Ragnedda.

I fatti contestati risalgono al gennaio 2016. Secondo la Procura di Roma, la villa venne venduta in una asta del Tribunale di Tempio ad un prezzo inferiore rispetto a quello stabilito sulla base di una procedura corretta. I magistrati Chiara Mazzaroppi e Andrea Schirra, acquirenti dell'immobile, non hanno dunque in alcun modo interferito nella procedura. Stesso discorso per Francesco Mazzaroppi.

Il pm aveva chiesto l'assoluzione di Andrea Schirra e Chiara Mazzaroppi, la condanna a otto mesi di reclusione di Francesco Mazzaroppi. Nell'ambito dello stesso processo è stata assolta la presidente della Corte d'Appello di Cagliari, Gemma Cucca.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}