CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

l'aggressione

Picchia la moglie e va a lavorare, arrestato a Cagliari

L'uomo ha colpito la moglie con un pugno al petto, poi è uscito di casa come se nulla fosse. È stato accusato di maltrattamenti in famiglia
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

"Pronto polizia? Mio marito mi ha picchiato".

È partito da questa segnalazione l'intervento della polizia ieri pomeriggio a Cagliari.

Un equipaggio della Squadra Volante è arrivato sul posto e ha trovato la donna che aveva chiamato i soccorsi ancora scossa e in lacrime.

Poco prima il marito, ha raccontato, nel corso dell’ennesima lite l’aveva colpita con un violento pugno al petto per poi andare a lavoro. Non era la prima volta che accadeva, ha aggiunto.

L’uomo, un 52enne cagliaritano, è stato raggiunto dai poliziotti ed è stato tratto in arresto per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Come dichiarato dalla donna e confermato dai poliziotti, dal mese di novembre 2017 era stato denunciato per maltrattamenti in famiglia, abusi sessuali, percosse, frasi denigratorie e minacce di morte nei confronti della moglie.

La vittima è stata refertata al Pronto Soccorso con una prognosi di 5 giorni.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...