CRONACA - ITALIA

Fiumicino, la morte di Maria Tanina: indagato il personal trainer

fiori e candele lasciate vicino al posto in cui stato trovato il cadavere (ansa)
Fiori e candele lasciate vicino al posto in cui è stato trovato il cadavere (Ansa)

Dopo il sopralluogo nella palestra frequentata da Maria Tanina Momilia - la 39enne trovata morta lunedì vicino a Fiumicino nella zona di un canale - risulta indagato a piede libero il suo personal trainer.

L'uomo, nei cui confronti si ipotizza il reato di omicidio, avrebbe avuto con la vittima un rapporto stretto, secondo quanto riferito agli inquirenti da alcuni testimoni.

Sul corpo della donna c'erano segni di percosse, che paiono incompatibili con una caduta ma anzi più vicini a un'aggressione, probabilmente subita in un luogo diverso.

La palestra, intanto, che si trova non lontano dall'abitazione in cui la 39enne viveva insieme al marito e ai figli, è stata messa sotto sequestro su disposizione dell'autorità giudiziaria.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...