CRONACA - ITALIA

Atti osceni davanti alle amiche della figlia di 9 anni, in manette

immagine simbolo
Immagine simbolo

Si masturbava davanti alle amiche coetanee della figlia di 9 anni.

I carabinieri di San Donato hanno arrestato un uomo di 50 anni, residente nel sud-est Milanese, con l'accusa di atti sessuali, corruzione e adescamento di minorenne.

Le indagini, condotte dalla procura di Lodi, sono iniziate lo scorso gennaio in seguito alla denuncia presentata dai genitori di due bambine, che avevano raccontato loro episodi sospetti.

L'uomo, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, era stato incaricato dai genitori delle amiche della figlia di accompagnarle a svolgere attività sportiva, e aiutava le minorenni a fare i compiti in casa sua.

In queste occasioni il 50enne si sarebbe masturbato davanti alle vittime, a cui avrebbe chiesto di partecipare.

Le violenze, spiegano i carabinieri, sarebbero fortunatamente rimaste tentate in quanto le bambine hanno raccontato di essersi sempre ribellate alle proposte.

Sembra che la figlia dell'uomo non fosse presente durante le molestie.

Inoltre il 50enne è sospettato di aver adescato online, nella chat di alcuni social network, almeno cinque ragazzine con meno di 13 anni.

A loro avrebbe esplicitamente proposto di avere dei rapporti sessuali.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...