CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

Seicento infermieri in piazza: Cagliari bloccata dalle proteste

Infermieri sardi in piazza: il venerdì nero per la Sanità inizia in piazza del Carmine, a Cagliari, dove oltre seicento operatori sanitari si sono ritrovati per difendere i diritti della categoria.

In mano striscioni, fischietti e una lunga lista di rivendicazioni: "Chiediamo lo sblocco completo del turnover e quello del limite di spesa che consenta l’assunzione di tutto il personale necessario nei vari presidi dell’Isola, l’immediata attuazione delle nuove leggi per la stabilizzazione dei circa mille precari in tutta la Sardegna e una revoca immediata del blocco del pagamento dei festivi infrasettimanali", spiegano Diego Murracino, dirigente territoriale del Nursing Up, e Fabrizio Anedda, segretario provinciale e coordinatore regionale del NurSind, i due sindacati che hanno proclamato lo sciopero.

LE RICHIESTE:

Sara Marci

CORTEO ANCHE A ROMA:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...