CRONACA - ITALIA

Papa Francesco: "La fede si trasmette con il dialetto della famiglia"

"Io voglio dirvi una cosa soltanto, che tocca a voi: la trasmissione della fede può farsi soltanto in dialetto. Nel dialetto della famiglia, nel dialetto di papà e mamma, di nonno e nonna".

Queste le parole pronunciate da Papa Francesco durante l'omelia della messa celebrata nella Cappella Sistina per il battesimo di 34 neonati, 16 bambini e 18 bambine.

È il Pontefice in persona a impartire il sacramento, secondo la tradizione della Chiesa che festeggia nella prima domenica dell'anno il Battesimo di Gesù.

"Poi verranno i catechisti, e svilupperanno questa trasmissione ma all'inizio si fa in dialetto - ha spiegato ancora il Santo Padre - se manca il dialetto, se a casa non si parla il linguaggio dell'amore, questa trasmissione non si potrà fare. Non dimenticatevi: il vostro cuore è trasmettere la fede, ma farlo con l’amore della casa vostra, della famiglia".

Il Papa ha poi invitato le mamme dei piccoli in attesa del battesimo ad "allattarli se hanno fame": "Fatelo senza paura, dategli da mangiare anche questo è un linguaggio d’amore".

Ha infine definito il loro pianto e i loro vagiti il "dialetto dei bambini".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...