VIDEOGALLERY - SPETTACOLI

Maria Giovanna Cherchi, un canto per i sardi nella Settimana santa

La pandemia mondiale ha bloccato anche la Settimana Santa, periodo tradizionalmente molto sentito nell'Isola per la suggestione dei suoi riti e per la sacralità delle giornate che precedono la Pasqua.
Tutti in casa, artisti e pubblico, cercano di farsi coraggio in questo difficile momento con interventi musicali toccanti e, nel periodo pasquale, ricchi di spiritualità.
La voce di Maria Giovanna Cherchi esegue Sett’Ispadas de dolore, uno dei più ispirati componimenti del poeta di Neoneli Bonaventura Licheri, accompagnata al piano da Paolo Poddighe.
"Voglio accompagnare la Settimana Santa e animarla dalla forza evocativa dei canti paraliturgici della tradizione sarda - ha detto ai lettori dell'Unione Sarda la celebre interprete bolotanese - Preghiere da casa... la SARDEGNA si unisce ancora con la musica!"
L.P.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...