VIDEOGALLERY - CULTURA

Antonio Marras, ritratto di lettore: «Dall'Unione memorie per il mio lavoro»

"Segni della storia, i frammenti di esistenze che hanno vissuto e vivono ancora sul giornale". Così Antonio Marras, un anno fa, ha vestito l’Unione Sarda. Da una pagina: un sentimento e non un progetto.
Lo stilista di Alghero parteciperà domenica all’Open Day dell’Unione Sarda per i 130 anni del giornale.
In questa intervista si racconta da lettore: "Il giornale per me è un luogo della memoria, dove scopro racconti e spunti che fanno procedere il mio lavoro".
E la notizia più bella? Quella che vorrebbe leggere? "I sardi che restano. In questa realtà straordinaria, ricca e ferita. Ma che non li farà andare via".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...