FOTOGALLERY - CRONACA SARDEGNA

Fatto brillare residuato bellico a Villacidro, in azione gli artificieri della Brigata Sassari

Complessa operazione portata a termine al Poligono di Capo Teulada
la rimozione dell ordigno dal terreno nella zona di villacidro
La rimozione dell'ordigno dal terreno nella zona di Villacidro
sollevamento e spostamento
Sollevamento e spostamento
la bomba imbragata viene sollevata
La bomba imbragata viene sollevata
i dimonios caricano l ordigno per il successivo trasporto
I "Dimonios" caricano l'ordigno per il successivo trasporto
lo scaricamento nel luogo di distruzione
Lo scaricamento nel luogo di distruzione
un momento delle operazioni (tutte le foto sono ufficio stampa)
Un momento delle operazioni (tutte le foto sono ufficio stampa)
di

Gli artificieri dell'Esercito hanno condotto nella mattinata di ieri le attività di estrazione e sollevamento di un ordigno ritrovato da un appassionato di storia lo scorso 4 novembre, mentre effettuava delle ricerche con il metal detector.
L'oggetto era rimasto interrato per oltre mezzo secolo in località Trunconi. Al termine delle attività, è stato portato al Poligono di Capo Teulada dove è stato effettuato il brillamento.
Il sopralluogo degli artificieri del 5° reggimento genio guastatori della Brigata Sassari ha permesso di definire le caratteristiche dell’ordigno: una bomba di aereo da 500 chilogrammi (di cui 75 di esplosivo), di nazionalità tedesca, completa di codolo ma priva di spoletta.
(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...