FOTOGALLERY - CRONACA ITALIA

#AccaddeOggi: 19 novembre 2013, "16 croci piantate nel fango", il tragico bilancio di Cleopatra

Sei anni fa L'Unione Sarda apriva con il disastroso bilancio dell'alluvione che aveva colpito la Sardegna. Un bilancio destinato a peggiorare, alla fine saranno 19 le vittime
accaddeoggi sei anni fa il tragico bilancio dell alluvione che colp la sardegna 16 morti
#AccaddeOggi: sei anni fa il tragico bilancio dell'alluvione che colpì la Sardegna, 16 morti
un uomo che ha perso tutto una strada sventrata
Un uomo che ha perso tutto, una strada sventrata
i volti e i nomi di 8 delle 16 vittime
I volti e i nomi di 8 delle 16 vittime
gli altri otto morti
Gli altri otto morti
luca tanzi il poliziotto morto dopo esser caduto in una voragine con la sua auto
Luca Tanzi, il poliziotto morto dopo esser caduto in una voragine con la sua auto
nuoro l acqua inonda la galleria auto e tir bloccati
Nuoro, l'acqua inonda la galleria: auto e tir bloccati
il cedimento del ponte a olbia la citt pi colpita
Il cedimento del ponte a Olbia, la città più colpita
altre immagini da olbia
Altre immagini da Olbia
il cedimento lungo la strada che porta da lula a onani
Il cedimento lungo la strada che porta da Lula a Onani
un altra strada sventrata nel nuorese (tutte le foto sono de l unione sarda)
Un'altra strada sventrata nel Nuorese (tutte le foto sono de L'Unione Sarda)
di

Sei anni fa il titolo d'apertura de L'Unione Sarda era "16 croci piantate nel fango", in riferimento al ciclone che ha devastato l'Isola causando 16 morti tra Gallura, Nuorese e Oristanese. Le vittime alla fine saranno 19, se si aggiungono i dispersi trovati successivamente. Tra di loro quattro minorenni, due dei quali bambini.
Sull'Isola cadde in 12 ore "l'acqua che cade in sei mesi", disse l'allora sindaco di Olbia Gianni Giovannelli.
Oltre alle vittime si potevano contare circa 2700 sfollati. Strade sventrate dall'acqua che era scesa copiosamente sulla Sardegna. Una vera e propria strage.
La zona più colpita fu la Gallura, con ben 13 vittime. Madre e figlia travolte dall'acqua mentre erano a bordo di una Smart, un'altra famiglia di tre persone è morta per il crollo di un terrapieno, due anziane sono annegate nelle loro abitazioni. Un'intera famiglia brasiliana - genitori e due giovani figli - è annegata nel seminterrato in cui viveva ad Arzachena. Ancora, tra le vittime anche Francesco Mazzoccu con il figlio di tre anni.
Colpì anche la morte, a Dorgali, di Luca Tanzi, 40enne ispettore della questura di Nuoro che stava scortando un'ambulanza quando il ponte della strada tra Oliena e Dorgali è crollato e ha inghiottito la sua auto. Con lui c'erano tre colleghi che sono riusciti a salvarsi.
(Unioneonline/L)
Novembre 2019
Ottobre 2019

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...