FOTOGALLERY - CRONACA ITALIA

#AccaddeOggi: 13 dicembre 2003, viene catturato l'ex presidente iracheno Saddam Hussein

Quindici anni fa la cattura del rais iracheno, che sarà poi condannato a morte e giustiziato
accaddeoggi 13 dicembre 2003 viene catturato l ex presidente iracheno saddam hussein
#AccaddeOggi: 13 dicembre 2003, viene catturato l'ex presidente iracheno Saddam Hussein
la cattura a tikrit citt natale del dittatore
La cattura a Tikrit, città natale del dittatore
a sinistra saddam dopo la cattura a destra come lo conoscevamo prima
A sinistra Saddam dopo la cattura, a destra come lo conoscevamo prima
saddam a processo
Saddam a processo
il processo si concluder con la condanna all impiccagione dell ex rais
Il processo si concluderà con la condanna all'impiccagione dell'ex rais
due fasi dell esecuzione avvenuta circa tre anni dopo la cattura
Due fasi dell'esecuzione, avvenuta circa tre anni dopo la cattura
il blitz dell esercito usa nel covo di saddam
Il blitz dell'esercito Usa nel covo di Saddam
un soldato si cala nel bunker dell ex rais
Un soldato si cala nel bunker dell'ex rais
i bombardamenti al palazzo presidenziale di saddam
I bombardamenti al palazzo presidenziale di Saddam
i presidenti di gran bretagna usa e spagna (blair bush e aznar) che dichiararono guerra all iraq per via delle armi di distruzione di massa di saddam
I presidenti di Gran Bretagna, Usa e Spagna (Blair, Bush e Aznar) che dichiararono guerra all'Iraq per via delle armi di distruzione di massa di Saddam
colin powell allora segretario di stato usa port all onu le prove (poi rivelatesi false) che saddam disponeva di armi di distruzione di massa
Colin Powell, allora segretario di Stato Usa, portò all'Onu le prove (poi rivelatesi false) che Saddam disponeva di armi di distruzione di massa
una veduta dall alto del palazzo presidenziale di saddam
Una veduta dall'alto del palazzo presidenziale di Saddam
i bombardamenti usa a baghdad
I bombardamenti Usa a Baghdad
un soldato americano
Un soldato americano
la cattura di un soldato iracheno
La cattura di un soldato iracheno
i bombardamenti a tikrit citt natale del rais
I bombardamenti a Tikrit, città natale del rais
dopo la presa di baghdad gli usa buttano gi la statua di saddam
Dopo la presa di Baghdad gli Usa buttano giù la statua di Saddam
la statua di saddam a terra
La statua di Saddam a terra
soldati usa buttano gi una gigantografia di saddam
Soldati Usa buttano giù una gigantografia di Saddam
saddam parla alla nazione durante i bombardamenti usa
Saddam parla alla nazione durante i bombardamenti Usa
saddam nascosto dopo la caduta di baghdad fa sapere agli iracheni di essere ancora vivo
Saddam, nascosto dopo la caduta di Baghdad, fa sapere agli iracheni di essere ancora vivo
il rais con l allora segretario generale dell onu kofi annan
Il rais con l'allora segretario generale dell'Onu Kofi Annan
kofi annan con il numero due di saddam tarek aziz
Kofi Annan con il numero due di Saddam, Tarek Aziz
saddam conferisce onoreficenze ai soldati che hanno massacrato i curdi
Saddam conferisce onoreficenze ai soldati che hanno massacrato i curdi
il rais con un fucile
Il rais con un fucile
i festeggiamenti per il 60esimo compleanno
I festeggiamenti per il 60esimo compleanno
la folla per il dittatore
La folla per il dittatore
una manifestazione per il rais
Una manifestazione per il rais
un bagno nel fiume con la guardia del corpo che non lo perde di vista
Un bagno nel fiume, con la guardia del corpo che non lo perde di vista
foto di famiglia
Foto di famiglia
proprio nell iraq del dopoguerra prender piede l isis alimentandosi del malcontento contro gli usa in una moschea di mosul in iraq abu bakr al baghdadi dichiara la nasciata dello stato islamico (ansa)
Proprio nell'Iraq del dopoguerra prenderà piede l'Isis, alimentandosi del malcontento contro gli Usa: in una moschea di Mosul, in Iraq, Abu Bakr al Baghdadi dichiara la nasciata dello Stato Islamico (Ansa)
di

Il 13 dicembre 2003 l'esercito Usa, con un blitz nella sua città natale di Tikrit, cattura Saddam Hussein, il dittatore iracheno.
La cattura arriva a nove mesi dall'offensiva lanciata da Usa, Spagna e Gran Bretagna (dopo la presa di Baghdad entreranno altri Stati) contro l'Iraq, nell'ambito della guerra al terrore di George Bush dopo l'attacco alle Torri Gemelle dell'11 settembre 2001.
A un mese e mezzo dall'inizio dell'offensiva Bush dichiara la fine delle operazioni militari, ma bisogna aspettare fino al 13 dicembre per la cattura dell'ex rais. Che sarà poi condannato all'impiccagione da un tribunale iracheno.
Si tratta della seconda guerra del Golfo. Nella prima, partita dopo l'occupazione del Kuwait da parte dell'Iraq, Bush padre risparmiò il rais e fermò l'offensiva una volta liberato il Kuwait.
Per giustificare l'offensiva gli Usa, con alleati al seguito, dichiararono che Saddam disponeva di un arsenale di armi di distruzione di massa. Armi che non sono mai state trovate, anzi. È successivamente emerso come le prove portate all'Onu per dimostrare che il rais avesse un arsenale erano in realtà falsificate.
Da allora l'Iraq non è mai stato pacificato. E proprio lì è nato lo Stato Islamico, alimentandosi dell'odio di iracheni e musulmani nei confronti degli Usa. Dalla moschea irachena di Mosul Abu Bakr al Baghdadi ha proclamato la nascita dello Stato Islamico.
(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...