CRONACA - MONDO

virus

Verso i 20 milioni di casi nel mondo. Trump: "La pandemia negli Usa sta scomparendo"

Gli Stati Uniti viaggiano verso i cinque milioni di casi. Ma per il presidente il virus "sta scomparendo"
(ansa)
(Ansa)

Il bilancio dei morti provocati dal coronavirus a livello globale ha superato la soglia dei 720mila, mentre il numero complessivo dei contagi ha oltrepassato quota 19,3 milioni.

E' quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University.

Secondo i nuovi dati, i decessi nel mondo dall'inizio della pandemia sono ad oggi 720.074 a fronte di 19.306.868 contagi. Finora sono guarite nel complesso 11.682.733 persone.

In testa nel mondo ancora gli Stati Uniti che si avviano rapidamente verso la soglia dei cinque milioni di casi di coronavirus. Secondo gli ultimi conteggi della Johns Hopkins University, ad oggi il bilancio complessivo dei contagi è a quota 4.941.635, inclusi 161.347 morti. Dall'inizio della pandemia sono guarite nel Paese 1.623.870 persone.

Ma per Donald Trump la pandemia "sta scomparendo negli Usa".

Lo ha detto in conferenza stampa nella sua residenza a Bedminster, quando il numero dei decessi nel Paese in 24 ore ha superato la soglia dei 2mila.

Va male anche in Brasile che nell'ultimo giorno ha registrato ulteriori 1.079 decessi e 50.230 nuovi contagi, come ha comunicato in serata il ministero della Sanità locale.

Il numero complessivo dei casi confermati di Covid-19 nel Paese è dunque salito a 2.962.442, mentre il totale delle vittime dall'inizio della pandemia ha raggiunto quota 99.572. Secondo il governo, il gigante sudamericano ha attualmente 794.476 pazienti monitorati, mentre altri 2.068.392 sono guariti. Il tasso di letalità si è mantenuto al 3,4%.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}