CRONACA - MONDO

Il sisma

Scossa di terremoto 7.2 nelle Filippine: rientra l'allarme tsunami

Le autorità avevano segnalato la possibilità che si potessero sviluppare delle onde anomale
un sismografo (ansa)
Un sismografo (Ansa)

La terra trema ancora al largo delle Filippine.

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 7.2 è stata registrata alle 11:39 locali (le 4:39 italiane). Le autorità locali avevano emesso l'allarme tsunami, poi rientrato.

Secondo i dati del servizio geologico statunitense Usgs, la scossa ha avuto ipocentro a circa 50 chilometri di profondità e un epicentro a 100 chilometri a sud-est di Pondaguitan, che si trova sulla grande isola filippina meridionale di Mindanao.

La popolazione era stata allertata della possibilità che si potessero sviluppare delle onde anomale che avrebbero potuto raggiungere le coste fino a 300 chilometri dall'epicentro del sisma.

L'allarme sembra però rientrato.

(Unioneonline/s.a.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...