CRONACA - ITALIA

in isolamento

Positivi due senatori del M5S, Palazzo Madama non si ferma. Casellati: "Domani riprendono i lavori"

Tutto il gruppo parlamentare si sta sottoponendo al tampone
l aula del senato (archivio l unione sarda)
L'aula del Senato (archivio L'Unione Sarda)

"Due senatori del gruppo Movimento 5 Stelle sono risultati positivi al Covid 19 e subito dopo aver appreso l'esito del tampone, si sono messi in isolamento domiciliare. I senatori M5S, che sono entrati in stretto contatto con i due colleghi, in queste ore si stanno sottoponendo al tampone e tutto il gruppo parlamentare sta adottando le necessarie misure previste dai protocolli, così come abbiamo sempre fatto fin dall'inizio della pandemia da coronavirus".

Lo ha reso noto con un comunicato il capogruppo del Movimento 5 Stelle al Senato Gianluca Perilli.

Si fermano oggi i lavori del Senato. In particolare, sconvocate tutte le commissioni, la Giunta delle elezioni e delle immunità del Senato e il Consiglio di presidenza in programma nel pomeriggio.

Le misure sono state disposte da Palazzo Madama a scopo prudenziale. E solo per oggi, fa sapere la presidente Casellati. "Il Senato è aperto e non ho nessuna intenzione di chiudere. Non l'ho fatto neppure nel periodo più acuto della pandemia e sarebbe assurdo che succedesse adesso. Oggi ho sconvocato le commissioni esclusivamente per effettuare gli accertamenti imposti dai protocolli di sicurezza ma domani tutto dovrebbe tornare alla normalità. Fra l'altro ho già convocato per le 9.30 di domani la Conferenza dei capigruppo".

I DUE POSITIVI - I due senatori contagiati sono Marco Croatti e Francesco Mollame.

Il collegio dei senatori questori fa sapere che Mollame manca dal Senato dal 10 settembre, Croatti dal 24. Sono stati mappati i contatti stretti di entrambi i parlamentari, mentre i locali delle Commissioni e dell'Assemblea sono stati sanificati.

Croatti ha partecipato giovedì all'assemblea dei senatori M5S: "Ero munito di mascherina e ho rispettato il distanziamento sociale nei confronti dei presenti. Da lunedì sono in quarantena a casa, invito di nuovo tutti voi che mi seguite ad avere massima cautela, perché solo rispettando tutti insieme le indicazioni che ci vengono date potremo avere la meglio su questo virus", ha scritto sul suo profilo Facebook.

Mollame invece non ha partecipato all'assemblea perché era già a casa con la febbre: "Questo virus è proprio una gran brutta bestia, ma ciò che non uccide fortifica", ha scritto il senatore sul suo profilo Facebook. "Quando si sta molto male e isolati, anche un semplice saluto dà forza. Non sono mai stato così male".

(Unioneonline/F-L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}