CRONACA - ITALIA

alessandria

Legata e uccisa in casa, dopo 14 anni il caso viene riaperto

La vittima è una prostituta di origine dominicana trovata morta nel 2006
(ansa)
(Ansa)

A distanza di 14 anni si riapre il caso sull'omicidio di Corcino Gil, la prostituta dominicana uccisa ad Alessandria nel 2006.

Ora i carabineiri del comando provinciale hanno in mano nuovi indizi e sono sulle tracce del responsabile, riprendendo così le indagini. La donna era stata trovata morta in un appartamento: sul corpo - con i piedi legati - due ferite da taglio, proprio alla base del collo.

La svolta, insomma, sarebbe vicina. Gli elementi inddividuati all'epoca non avevano consentito l'identificazione dell'assassino, nonostante avesse lasciato diverse tracce. Per esempio sul nastro usato per legare la vittima, e inoltre si era pulito le mani sporche di sangue su un muro delle scale.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}