CRONACA - ITALIA

il caso

Minacce al viceministro della Salute: assegnata la scorta a Sileri

Solidarietà all'esponente pentastellato dai big del Movimento. Di Maio: "Siamo con te"
il viceministro sileri (ansa)
Il viceministro Sileri (Ansa)

Minacce al viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, da alcuni giorni sotto scorta.

Da quanto si apprende, la decisione di assegnargli la tutela è arrivata a seguito di "pressioni" ricevute rispetto alla destinazione dei fondi pubblici per l'emergenza coronavirus. La notizia è trapelata oggi e da quanto si apprende l'esponente del Movimento 5 Stelle è accompagnato ora nei suoi spostamenti da un agente della pubblica sicurezza.

Solidarità nei confronti del ministro è stata espressa da tutti i big pentastellati, a cominciare da Luigi Di Maio.

Il ministro degi Esteri ha espresso "massima vicinanza al viceministro Sileri per le minacce ricevute. Pierpaolo oltre a essere un grande professionista è anche una persona corretta, genuina, con la schiena dritta. Avanti così, siamo tutti con te, hai il nostro sostegno. Non ci facciamo intimidire da nessuno".

"Pier Paolo Sileri - fa eco Nicola Morra, presidente della commissione nazionale antimafia - è stato oggetto di minacce per cui è da qualche giorno sotto tutela. Fare il proprio dovere spesso significa esporsi a rischi di ritorsione. Ma Sileri è uno che difficilmente si intimorisce".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}