CRONACA - ITALIA

brescia

Evade dai domiciliari e si consegna alla polizia: "Meglio il carcere che vivere con mia mamma"

Stanco dei litigi in casa, il 48enne si è recato di proposito dagli agenti
polizia (archivio l unione sarda)
Polizia (archivio L'Unione Sarda)

Non sopportava più di vivere in casa con la madre, nonostante fosse colpito dalla misura degli arresti domiciliari.

Per questo motivo, ha pensato di lasciare l'abitazione e consegnarsi alla polizia per farsi portare in carcere.

Un 48enne bresciano, stanco dei continui litigi con la madre che viveva nella sua stessa abitazione, ha così deciso di infrangere volontariamente gli arresti domiciliari raggiungendo una volante della Questura.

Gli agenti non hanno potuto fare altro che constatare il reato di evasione, facendo così scattare le manette. L'arresto è stato confermato nel processo per direttissima.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}