CRONACA - ITALIA

Roma

Air Italy, i dipendenti in udienza dal Papa: ad accompagnarli il vescovo di Tempio

In Vaticano saranno in 160 tra piloti, assistenti di volo, amministrativi e maintenance
manifestazione dei lavoratori all aeroporto di olbia (foto l unione sarda satta)
Manifestazione dei lavoratori all'aeroporto di Olbia (foto L'Unione Sarda - Satta)

È fissata per mercoledì 26 febbraio la partecipazione a Roma, all'udienza generale del Papa in Aula Paolo VI in Vaticano, di una folta delegazione di dipendenti di Air Italy. Saranno 160 tra piloti, assistenti di volo, amministrativi e maintenance. I due terzi partiranno da Olbia in nave. Gli altri confluiranno da Milano e alcuni da Roma.

La richiesta, inoltrata dal vescovo della diocesi gallurese di Tempio Ampurias, monsignor Sebastiano Sanguinetti, è stata immediatamente accolta dalla Prefettura della Casa Pontificia, attraverso la quale il prelato ha fatto avere al Pontefice una scheda sulla "drammatica situazione" in cui improvvisamente si sono venuti a trovare i dipendenti con le loro famiglie, e sui risvolti economici "che graveranno sulla Gallura e sull'intera Sardegna".

Ad accompagnare i lavoratori sarà lo stesso vescovo, che saluterà personalmente il Papa facendosi interprete delle preoccupazioni del territorio e delle 1450 famiglie coinvolte tra Olbia e Malpensa.

Nel frattempo oggi a Cagliari è fissata, per le 15, l'assemblea dei lavoratori Airitaly dove si decideranno le azioni di protesta a Olbia, Malpensa e Fiumicino, in occasione dello sciopero nazionale del trasporto aereo del 25 febbraio.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...