CRONACA - ITALIA

Napoli

Nozze trash, arrestato il figlio di Tina Rispoli: avrebbe staccato a morsi l'orecchio del rivale in amore

Il 23enne è figlio del boss Gaetano Marino, ucciso nell'agosto 2012 a Terracina
un immagine dal discusso matrimonio a sinistra tina rispoli (ansa)
Un'immagine dal discusso matrimonio. A sinistra Tina Rispoli (Ansa)

Tornano a far discutere le ormai note "nozze trash" celebrate a Napoli tra il cantante neomelodicoTony Colombo e Tina Rispoli, vedova del boss Gaetano Marino.

A finire all'attenzione dei media è in queste ore Crescenzo Marino, 23enne figlio della donna e del boss ucciso nell'agosto del 2012 a Terracina.

Il ragazzo sarebbe infatti stato fermato, come riferimento da molti organi di stampa, per aver staccato a morsi l’orecchio a un rivale in amore.

Il giovane, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe scoperto dei messaggi scambiati da un 25enne con la sua ragazza, e lo avrebbe poi atteso in strada per un "chiarimento".

Ad andare in scena, tuttavia, un vero e proprio tafferuglio e l'ipotesi accusatoria formulata dal magistrato della Procura di Napoli Nord a Marino è di lesioni personali gravi.

"Ha torto, doveva tenersi le palate", avrebbe detto il giovane agli agenti arrivati sul posto per ammanettarlo e portarlo in Procura, come riferisce Il Mattino.

"Questo arresto conferma come sia necessario mantenere i riflettori accesi su quella famiglia – il commento del consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che aveva già avuto uno scontro verbale con Tony Colombo per le nozze con Tina Rispoli -. Se confermate le modalità brutali dell’aggressione, si tratterebbe di un episodio di violenza inquietante, la prova che i figli sono segnati dal destino dei genitori e che non basta un matrimonio a cancellare anni di una cultura fatta di violenza e sopraffazione".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...