CULTURA

Scuola

Maturità, il 19 febbraio al via le simulazioni della prima prova

Il particolare test arriva in considerazione delle novità che quest'anno caratterizzeranno l'esame, con l'inserimento della doppia materia in seconda prova
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

Al via il 19 febbraio le simulazioni degli esami di maturità.

Il Ministero dell'Istruzione, dell'università e della ricerca, ha diffuso la circolare con le indicazioni per la pubblicazione di esempi delle prove che potranno essere utilizzati dalle scuole per simulare gli scritti di giugno.

Il particolare test arriva in considerazione delle novità che quest'anno caratterizzeranno l'esame, con l'inserimento della doppia materia in seconda prova. Il Miur ha voluto così predisporre specifiche misure di accompagnamento per le scuole, i docenti, gli studenti.

Sono quattro le giornate di pubblicazione degli esempi di prove: il 19 febbraio e 26 marzo sono in programma le simulazioni per la prima prova scritta; il 28 febbraio e il 2 aprile le seconde prove.

Le tracce saranno pubblicate sul sito del Miur alle 8.30, nella sezione "Esami di Stato", come avviene durante le prove vere e proprie.

Nei giorni successivi alle simulazioni sarà poi effettuata, su un campione di scuole, un'indagine utile a raccogliere riscontri e valutare le tracce proposte.

"Stiamo lavorando per un Esame che, pur in presenza di una serie di novità che entrano in vigore per effetto del decreto 62 del 2017, rispetti la preparazione affrontata in questi anni dai ragazzi - ricorda il ministro Marco Bussetti -. La pubblicazione degli esempi di scritto e le simulazioni serviranno agli studenti per confrontarsi con una prova che ricalcherà, per struttura e tipologia, l'esame di giugno. Mentre il Miur potrà acquisire elementi di valutazione che saranno utilizzati per organizzare al meglio la redazione delle tracce. La macchina amministrativa è fortemente impegnata da mesi e lo sarà anche nelle prossime settimane per accompagnare il più possibile la scuola nell'affrontare le novità previste".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...