CRONACA - ITALIA

Fiumicino, il personal trainer confessa l'omicidio di Maria: "Sono stato io"

fiori e candele lasciate vicino al luogo in cui stato trovato il cadavere (ansa)
Fiori e candele lasciate vicino al luogo in cui è stato trovato il cadavere (Ansa)

Andrea De Filippis si è costituito.

Il personal trainer di Maria Tanina Momilia, la 39enne uccisa a Fiumicino, ha confessato di essere l'autore del delitto.

L'uomo è andato dai carabinieri locali in compagnia del suo avvocato, per "prendersi le sue responsabilità".

La donna era stata trovata lunedì vicino a un canale.

Sul suo corpo c'erano segni di percosse parse immediatamente incompatibili con una caduta o fatti accidentali.

L'aggressione è sembrata subito evidente.

In questi giorni la palestra (non lontana dall'abitazione in cui Maria viveva col marito e i figli) era stata messa sotto sequestro su disposizione dell'autorità giudiziaria.

De Filippis è stato trasferito al comando dei carabinieri del gruppo di Ostia dove verrà ascoltato nuovamente dagli investigatori.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...