CRONACA - ITALIA

Maxi attività di spamming estorsivo, la polizia: "Attenzione ai ricatti"

Una maxi attività di spamming a scopo estorsivo è in corso in queste ore in Italia.

Come spiega la polizia postale, a molti utenti stanno arrivando mail che contengono l'informazione secondo la quale i loro account sarebbero stati hackerati con un virus mentre visitavano siti per adulti.

Poi la minaccia di divulgare il tutto e la richiesta di denaro in criptovaluta.

La mail estorsiva (foto Polizia)
La mail estorsiva (foto Polizia)

Le forze dell'ordine chiariscono che si tratta di un'invenzione da parte dell'autore del reato, "elaborata al solo scopo di gettarci nel panico e indurci a pagare una somma illecita".

Inoltre "è tecnicamente impossibile che chiunque, pur se entrato abusivamente nella nostra casella di posta elettronica, abbia potuto - per ciò solo - installare un virus in grado di assumere il controllo del nostro dispositivo, attivando la webcam o rubando i nostri dati".

La polizia fornisce anche alcuni suggerimenti: non pagare alcun riscatto, cambiare la password inserendone una possibilmente complessa, abilitare meccanismi di autenticazione "forte" agli spazi virtuali, che associno all'inserimento della password l'immissione di un codice di sicurezza ricevuto sul nostro telefono cellulare.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...