VIDEOGALLERY - SPORT

Manofuori, bagher e schiacciate per dire: "State a casa"

Dalle loro case, gli atleti del torneo di pallavolo "Manofuori" hanno sfidato con un video il nemico invisibile del Coronavirus, realizzando un filmato.
Come fatto nelle scorse settimane anche dalle atlete e dello staff tecnico della pallavolo Alfieri di Cagliari e di altre squadre, anche il mondo della pallavolo amatoriale invita gli appassionati a restare a casa.
"È sicuramente una situazione inusuale difficile per tutti - spiega Pierpaolo Murgioni, presidente di Manofuori - un giorno esci di casa, vai al lavoro, e poi la sera vai in palestra a divertirti con gli amici giocando a pallavolo, poi nel giro di due giorni ti ritrovi chiuso in casa, con la famiglia e gli amici che puoi vedere solo su videocall online".
Una condizione che però non ha spezzato gli entusiasmi degli amanti del volley sardo. "Se poi il tuo sport è pure uno sport di squadra come la pallavolo - prosegue il dirigente - dove darsi il "cinque" di continuo è quasi prerequisito per entrare in squadra, tutto diventa anche più difficile. Per questo gli amatori del torneo Manofuori Cup hanno deciso di fare la loro parte con un piccolo video dove si gioca contro il nemico invisibile del Coronavirus".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...