VIDEOGALLERY - SPETTACOLI

"No potho reposare" davanti alla Grande Muraglia Cinese

Profumi musicali di Sardegna in Cina.
Durante la sua esperienza in Oriente, la cantante di Triei Manuela Mameli ha cantato "No potho reposare" davanti alla Grande Muraglia Cinese, monumento dichiarato patrimonio dell'Unesco nel 1987 e inserito nel 2007 fra le sette meraviglie del mondo moderno.
Un'esibizione a cappella, dunque senza l'intervento di strumenti musicali, che la 31enne artista ogliastrina ha voluto accompagnare con un video.
L'inedita esibizione risale al periodo trascorso in Cina dalla Mameli e dalla sua band. Erano i mesi ante-Covid, quando il gruppo si trovava a Shangai, dov'era sbarcato il 16 ottobre 2019, per un tour musicale. L'esperienza in terra cinese avrebbe dovuto proseguire sino al 18 febbraio. Ma la diffusione del Covid-19 aveva costretto i musicisti a chiudere anzitempo le valigie e a mettersi in fuga verso casa. Insieme a Manuela Mameli il fratello Giovanni, batterista, Enrico Mianulli, di Viterbo, ed Emanuele Rizzo, di Roma. Tutti componenti del Manuela Mameli quartet, band di musica jazz.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...