VIDEOGALLERY - SPETTACOLI

"Vorrei che piovesse", da San Gavino il nuovo singolo sull'autoisolamento

Il desiderio del cantautore di San Gavino Davide Moreno, 22 anni, è "Vorrei che piovesse".
Un desiderio che è diventato il titolo del suo nuovo brano, pubblicato oggi su diverse piattaforme musicali, e dedicato all'autoisolamento che vivono da settimane anche i ragazzi e i giovani sardi.
Qualche settimana fa l'artista sangavinese si era già cimentato con un primo esperimento cantautorale dedicato al Coronavirus con "A un metro di distanza". Ora il lancio di un nuovo singolo vero e proprio.
Il nuovo singolo, un brano pop moderno, delicato e attuale, è una panoramica sulla paura dettata dalle condizioni di quarantena quotidiana per combattere la diffusione del Coronavirus. Un sound fresco, con riconoscibile lo stile di Davide Moreno, con quella frase "Vorrei che piovesse", seguito da un desiderio "per lavare via tutto", auspicio nel quale, si riconosce immediatamente ogni ascoltatore. Davide Moreno, nella sua quarantena, ha completamente autoprodotto il brano nel suo studio, nella sua abitazione di San Gavino. IL videoclip è stato realizzato da Jaime Curreli con il contributo delle animazioni di Erica Uras.
Il titolo "l'ho scelto, come se la pioggia potesse lavare via le nostre paure, i nostri errori - spiega Davide Moreno - perché è come se dalla pioggia potessimo uscire rigenerati, consapevoli della fortuna, che abbiamo nel vivere questa vita, che diamo troppo per scontata".
Il brano "è proprio un motivo di rinascita. Questa canzone è un motore, che riparte, la benzina di cui avevo bisogno. Nel male, questa quarantena mi ha fatto del bene. E penso che questa quarantena possa fare del bene a tutti".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...