VIDEOGALLERY - SPETTACOLI

"Cetto c'è, senzadubbiamente", torna sul grande schermo Antonio Albanese

Arriva "Cetto c'è, senzadubbiamente", il film che segna il grande ritorno al cinema di Cetto La Qualunque, il personaggio creato e interpretato da Antonio Albanese di cui è arrivato il trailer.
A dieci anni dalla sua elezione a sindaco di Marina di Sopra, di lui si erano perse le tracce. Ora si scopre che Cetto vive in Germania e, messa da parte ogni ambizione politica, per i tedeschi è solo un pittoresco imprenditore, che considera la Germania una terra di conquiste e la mafia un marchio di qualità.
La sua catena di ristoranti e pizzerie spopola; ha una bella compagna tedesca e due suoceri neonazisti che lo guardano con la simpatia riservata ai migranti. Ma il richiamo della sua terra resta forte e la notizia dell aggravarsi delle condizioni dell'amata zia che lo ha cresciuto, lo spinge a tornare a casa.
In Italia la zia gli rivelerà qualcosa sul suo passato, e sui suoi natali, che cambieranno per sempre la sua vita. Cetto tornerà al comando e non senza divertenti conseguenze.
Prodotto dalla Wildside di Mario Gianani e Lorenzo Mieli, da Fandango e da Vision Distribution, il film, scritto dallo stesso Albanese con Piero Guerrera e diretto da Giulio Manfredonia, uscirà nelle sale il 21 novembre distribuito da Vision Distribution.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...