VIDEOGALLERY - CULTURA

Riaprono i musei nell'Oristanese

Riaprono anche i luoghi di cultura dell'Oristanese dopo oltre due mesi di chiusura forzata per via dell'emergenza Covid-19. E l'associazione Kent'Ogos ha deciso di celebrare la riapertura del Museo della Bonifica di Arborea con un video che poi è stato esteso e ha riunito simbolicamente tutti i Luoghi della Cultura della provincia.
È nato così uno spot #laculturariapre# che mostra materialmente la riapertura dei portoni e dei cancelli, dopo il lungo e difficile periodo di chiusura. Durante questo tempo gli operatori hanno continuato a lavorare perché la cultura non si fermasse e per adeguare le strutture ai nuovi protocolli. Ora sono pronti ad accogliere i visitatori nella speranza che siano davvero tanti.
All'iniziativa hanno partecipato il Museo Diocesano Arborense e l'Antiquarium Arborense e la pinacoteca di Oristano, il parco archeologico Nuraghe Losa e Museo Meta di Abbasanta, il parco e il museo del Cavallino della Giara di Genoni, il museo dell'Ossidiana di Pau, il parco archeologico naturalistico di Paulilatino, il museo del Gioiello e del Costume sardo di Milis, Casa Deriu di Tresnuraghes, Museo delle Conce, Museo Casa Deriu e Pinacoteca di Bosa, il museo del Mare di Marceddì, il Museo del Design e dell'Immagine di Norbello, il museo della Bonifica Muba di Arborea.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...