VIDEOGALLERY - CULTURA

Cyberbullismo, se ne parla al liceo classico Dettori a Cagliari

Si è discusso del fenomeno del cyberbullismo a Cagliari, al liceo classico "Dettori", che ha aderito all’iniziativa “La Notte nazionale del liceo classico”. L’istituto, ai piedi di Monte Urpinu, è rimasto aperto sino alla mezzanotte per accogliere cittadini ed ex alunni.
Un’occasione speciale per riflettere su vari temi legati alla formazione “classica” e all’attualità. Gli alunni dell’“Azuni”, indirizzo “Servizi Commerciali-Percorso Turistico e Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera”, hanno preparato il buffet molto apprezzato dagli ospiti. Dal dirigente scolastico del “Dettori” Roberto Pianta è giunto l’appello alle istituzioni affinché la scuola sia messa nelle condizioni di poter disporre in tempi rapidi della sua aula magna chiusa da alcuni anni per lavori di ristrutturazione.
All’incontro sul cyberbullismo hanno preso parte, tra gli altri, lo psicologo Luca Pisano, dell’Osservatorio Cybercrime Sardegna, e il sindaco Paolo Truzzu. In platea docenti e studenti insieme ai loro genitori. Il dibattito rientrava nel progetto sulla legalità che coinvolge gli studenti dell’istituto guidati dall’insegnante Donatella Nardi.
Le interviste a Donatella Nardi e a Luca Pisano.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...