VIDEOGALLERY - CRONACA SARDEGNA

La provocazione di Don Cossu: "A mezzanotte sai che io celebrerò"

Don Alessandro Cossu sceglie spesso la musica per comunicare con i suoi fedeli ma questa volta lo fa per protesta.
Il parroco di San Teodoro è stato da subito molto polemico contro la decisione del Governo di anticipare l'orario della messa di Natale e sul suo profilo Facebook lancia una cover del celebre brano di Adriano Celentano.
Il cliccatissimo video dove, chitarra alla mano, intona "A mezzanotte sai che io celebrerò" divide il web e innesca una lunga serie di battibecchi tra chi difende il don, e il suo diritto di esprimere il dissenso, e chi invece lo accusa di istigare a comportamenti irresponsabili e contrari alle normative anti-Covid.
Negli ultimi giorni Don Cossu ha spiegato più volte che il primo post sull'argomento rivolto al presidente del Consiglio - "Dite a Conte che io la messa a Natale la celebro a mezzanotte anche se mi arrestano" - era solo una provocazione e annuncia che si atterrà al decreto e alle indicazioni della Chiesa.
Nei suoi ultimi commenti sul social il parroco gallurese dà un colpo al cerchio e uno alla botte, in un alternarsi tra l'obbedienza al decreto e il desiderio di rispettare la tradizione della celebrazione notturna. Con il suo stile irriverente e provocatorio alla fine Don Alessandro Cossu annuncia che la messa di mezzanotte si farà comunque ma, assicura, solo in diretta streaming e senza i fedeli: la sua idea di compromesso tra Stato e Chiesa nel primo Natale Covid.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...