padre-graziano

Guerrina Piscaglia (Ansa)
Guerrina Piscaglia (Ansa)
cold case

“Guerrina Piscaglia è viva, ecco dove si trova”

La donna è scomparsa sette anni fa, in carcere per il suo omicidio c’è padre Graziano

Guerrina Piscaglia e Padre Graziano (Archivio L'Unione Sarda)
Guerrina Piscaglia e Padre Graziano (Archivio L'Unione Sarda)
Italia

Ossa umane in una grotta dell'Aretino: si torna a parlare di Guerrina Piscaglia

La donna è scomparsa nel 2014 e per la vicenda padre Graziano è stato condannato
L'arresto di Padre Graziano, a destra Guerrina Piscaglia (Ansa)
L'arresto di Padre Graziano, a destra Guerrina Piscaglia (Ansa)
Italia

Guerrina Piscaglia, i legali della famiglia: "Forse è stata data in pasto agli animali"

Parlano gli avvocati dei familiari della donna uccisa, secondo i giudici, dal suo amante, Padre Graziano: "Dalla Chiesa nessun conforto"
L'arresto di Padre Graziano, a destra Guerrina Piscaglia (Ansa)
L'arresto di Padre Graziano, a destra Guerrina Piscaglia (Ansa)
Italia

I familiari di Guerrina Piscaglia chiedono un risarcimento milionario alla Chiesa

"La Chiesa è tenuta a pagare il danno arrecato da un suo ministro nello svolgimento dell'attività pastorale", sostengono i legali dei familiari della donna, per il cui omicidio è stato condannato in via definitiva Padre Graziano
Padre Graziano (Ansa)
Padre Graziano (Ansa)
Italia

Padre Graziano, la Cassazione conferma: condannato a 25 anni

Confermata la condanna per l'omicidio e la distruzione del cadavere di Guerrina Piscaglia: il prelato, che era ai domiciliari, torna in carcere
scorte idriche
L'invaso di Torpè (Archivio L'Unione Sarda)
L'invaso di Torpè (Archivio L'Unione Sarda)

Siccità, gli invasi della Sardegna tirano un sospiro di sollievo

La lista dei bacini in sofferenza si è accorciata da inizio anno e a Torpè gridano addirittura al "Miracolo del Maccheronis", fino a poche settimane fa quasi a secco e oggi invece al massimo della capienza, tanto che ora si deve scaricare l'acqua in eccesso in mare
#cara unione
Immagine simbolo (foto Ansa)
Immagine simbolo (foto Ansa)

«Grazie alla Sardegna per le preziose e amorevoli cure»

«Per due volte in pronto soccorso, poi l’intervento, sempre assistita e rassicurata dal personale»