CRONACA - ITALIA

Vasto incendio nel Pisano, evacuate centinaia di persone

Sono centinaia le persone evacuate nella zona di Calci, in provincia di Pisa, a causa di un vasto incendio.

Le fiamme, sviluppatesi nella tarda serata di ieri sul monte Serra, si sono rapidamente estese per il forte vento e minacciano le case in località Montemagno.

Sul posto operano i vigili del fuoco del comando di Pisa insieme a varie squadre di volontari della Protezione civile.

Gli abitanti - che arrivano anche da San Lorenzo e dalla Torre, due altre località - si sono riversati per le strade e vengono ospitati nella palestra e nei locali del Comune.

In mattinata è previsto l'intervento dei canadair; per l'origine del rogo il sindaco Massimiliano Ghimenti parla di "mano criminale".

E con le prime luci del giorno "si comincia a vedere il disastro immane" ha scritto il primo cittadino su Facebook, che informa: "Scuola di Montemagno chiusa per evitare di intralciare il transito dei mezzi di soccorso; le scuole a la Gabella e nel centro del paese sono invece aperte (per facilitare le famiglie ed evitare che troppa gente permanga e giri in paese)".

(Unioneonline/s.s.)

vasto incendio boschivo nel pisano (vigili del fuoco)
Vasto incendio boschivo nel Pisano (Vigili del fuoco)
il rogo scoppiato ieri sera intorno alle 22 (vigili del fuoco)
Il rogo è scoppiato ieri sera intorno alle 22 (Vigili del fuoco)
le fiamme si sono estese nell area del monte serra (foto ansa)
Le fiamme si sono estese nell'area del Monte Serra (foto Ansa)
cinquecento abitanti di calci hanno dovuto lasciare le proprie case (foto ansa)
Cinquecento abitanti di Calci hanno dovuto lasciare le proprie case (foto Ansa)
il rogo potrebbe avere origini dolose (foto ansa)
Il rogo potrebbe avere origini dolose (foto Ansa)
vigili del fuoco al lavoro (foto ansa)
Vigili del fuoco al lavoro (foto Ansa)
il vento ha aiutato le fiamme a propagarsi (foto ansa)
Il vento ha aiutato le fiamme a propagarsi (foto Ansa)
di

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...