Cultura » Italia

Italiani popolo di "non lettori"? Niente di più falso

Venerdì 20 Aprile alle 11:39 - ultimo aggiornamento Domenica 22 Aprile alle 12:33


La vignetta che la Biblioteca di Sardegna ha fatto realizzare per la giornata da Dan & Dav

A svelare il crescente amore degli italiani per la lettura alla viglia della "giornata del libro", in programma il 23 aprile, è un'indagine realizzata da Doxa, secondo cui sarebbe in aumento il numero di acquisti di libri usati, e in particolare quelli ordinati via web.

Secondo la ricerca, commissionata dal portale Subito.it, i libri sono in terza posizione tra gli oggetti usati più acquistati online nel Belpaese, subito dopo arredamento e casalinghi e auto.

Solo sul noto portale, nel 2017, ci sono state oltre 2,5 milioni di ricerche in questa categoria e quasi 500.000 annunci pubblicati. Non solo: sulla piattaforma ogni 10 minuti viene venduto un libro.

Il vincitore assoluto? L'amato Tex Willer, nella categoria fumetti. Seguono Harry Potter per i libri e Stephen King tra gli autori.

In seconda posizione fra i volumi più ricercati ecco piazzarsi la saga di George Martin “Trono di Spade”, e a seguire le avventure di Geronimo Stilton, il topo-giornalista più amato dai bambini.

Fra gli autori più amati, dopo Stephen King si posiziona Tolkien, maestro incontrastato del fantasy moderno e osannato per "Lo hobbit" e la trilogia "Il Signore degli Anelli", quindi J.K. Rowling, madre del successo planetario dei romanzi di Harry Potter.

(Unioneonline/v.l.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

4 commenti

  • user222385 24/04/2018 10:58:05

    Il cartaceo ha un'altro fascino. Il profumo della carta, più intenso e gradevole nei fogli di pura cellulosa. L'inizio e la fine sono controllabili con un semplice segnalibro. Il matt satin è opaco e liscio e non affatica la vista. Il peso del libro sulle mani non è mai eccessivo. Saluti.
  • sardotoni 22/04/2018 13:14:35

    Conosco un casino di gente che legge libri a nastro, ma non capiscono il contenuto. E' molto facile leggere un Tex... Con tante di quelle figurine!!
  • Vic80 20/04/2018 13:21:51

    Conosco gente a mazzzi...di ogni ceto sociale...che non hanno mai letto un libro da adulti...si deve ritornare al periodo delle scuole medie!
  • Ribelle64 20/04/2018 12:17:16

    Intanto: la questione non è l'acquisto del libro, quanto quella di leggerlo effettivamente; le case sono piene di scaffali dove i libri sono utilizzati in bellavista come soprammobile.In secondo luogo,quasi tutti i libri comportano un onere finanziario di un certo rilievo, per cui, in un'epoca nella quale si spendono molto volentieri denari per ricaricarsi lo smartphone ogni mese, si preferisce molto di più questa soluzione anche per leggere.