VIDEOGALLERY - SPORT

La squadra di un'Isola diventa mondiale: torna l'inserto "Campioni"

Unione Sportiva Cagliari. Presidente Corrias, vice e direttore generale Arrica, allenatore Scopigno. Un altro dei grandi della storia del Cagliari, Mariano Delogu, è il responsabile dell’ufficio stampa. Diventerà il presidente, ma in un’altra epoca.
La stanza dei bottoni era questa, con i giocatori - quasi tutti al top della carriera, calciatori di caratura mondiale - a dare spettacolo. Dappertutto. Dopo la delusione della stagione appena finita, con un secondo posto molto simile al primo, il Cagliari si affaccia al campionato più bello della sua storia dopo una campagna di rafforzamento intelligente, grazie al mago del mercato Andrea Arrica. Sì, quello che aveva portato il giovane Gigi Riva in Sardegna nell’estate del 1963.
In questo numero, attraverso le pagine dell’Informatore e dell’Unione, vi raccontiamo - la prima di tre “puntate” - il grande Cagliari ’69-70, dalla sua nascita estiva (con la faticosa battaglia sui reingaggi) alle prime giornate, nel corso delle quali la squadra di Scopigno abbatte subito la Fiorentina campione d’Italia. Il personaggio è Riva, attorno a lui c’è un gruppo che lo segue e ne capisce gli umori e le poche bizze. Nella terza pagina, poi, prosegue il meticoloso racconto dei primi cento anni rossoblù con i miracoli sportivi di Silvestri e gli stadi del Cagliari. Quindi, le prime grandi vittorie dell’autunno 1969.
Buona lettura.
Enrico Pilia

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...