VIDEOGALLERY - ECONOMIA

Inail: "Sono oltre 43mila i contagi sul lavoro"

Sono 43.399 i contagi da Coronavirus Sars-COv2 avvenuti in ambito lavorativo e denunciati all'Inail tra la fine di febbraio e il 15 maggio 2020. Sono circa 6mila in più rispetto alla rilevazione del 4 maggio.
I casi di Covid-19 con esito mortale registrati nello stesso periodo sono 171, 42 in più rispetto al monitoraggio precedente.La metà più o meno riguarda il personale sanitario e socio-assistenziale, con medici e infermieri tra le categorie più colpite.
Nel terzo report sui contagi sul lavoro da Covid-19 dell'Inail si legge che l'età media dei lavoratori che hanno contratto il virus è di 47 anni per entrambi i sessi, ma sale a 59 anni per i casi mortali con 9 decessi su 10 concentrati nella fascia tra 50-64 anni (70,8%) e over 64 anni (19,3%). Il 71,7% dei lavoratori contagiati sono donne e il 28,3% uomini, ma il rapporto tra i generi s'inverte nei casi mortali. I decessi degli uomini, infatti, sono pari all' 82,5% del totale.Dal punto di vista territoriale il primato negativo spetta anche in questo caso alla regione Lombardia con il 34,9% dei contagi e il 43,9% dei decessi.
(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...