VIDEOGALLERY - CRONACA SARDEGNA

Cagliari resta a casa: il Poetto deserto (o quasi)

Le auto al Poetto sono quelle di polizia e carabinieri chiamati a vigilare sul rispetto delle restrizioni imposte dal governo per l'emergenza coronavirus.
Sulla corsia del lungomare due vigili urbani in sella alle bici controllano in lungo e in largo che nessuno se ne vada a spasso se non per estrema necessità.
A mezzogiorno la spiaggia cagliaritana è così: quasi del tutto deserta, a eccezione di qualcuno che porta in giro il cane, un signora che fa due passi e un ragazzo che sul balcone si consola grazie alla splendida vista mare.
Proprio come domenica scorsa il sindaco Paolo Truzzu ha vietato tutti i mercati domenicali. Presidiato viale Europa con due camionette dei carabinieri: anche qui poche persone che da sole o a distanza di sicurezza fanno una passeggiata intorno a Monte Urpinu.
Due ciclisti e, in fondo alla via, un papà con monopattino e bimba al seguito che alla vista dei militari fa discretamente dietrofront.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...