TERMOMETRO

Decreto Conte, restano aperti anche call center e studi legali: siete d'accordo?

il premier giuseppe conte (archivio l unione sarda)
Il premier Giuseppe Conte (Archivio L'Unione Sarda)

Il premier Giuseppe Conte ha firmato il decreto che regolamenta quali attività possono rimanere operative in questo momento di emergenza. Oltre a farmacie, supermercati ed edicole, restano aperti anche call center, studi legali e di architettura e assicurazioni. Siete d'accordo?

Sì, le misure sono adeguate alla gestione dell'emergenza
No, occorre fermare più attività

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...