CRONACA - MONDO

Russia

Villaggio sotto assedio degli orsi polari, dichiarato lo stato di emergenza

Nonostante sia una specie protetta, gli amministratori locali potrebbero disporre l'abbattimento di alcuni esemplari
gli orsi rovistano nella discarica alla ricerca di cibo (foto twitter)
Gli orsi rovistano nella discarica alla ricerca di cibo (foto Twitter)

È stato dichiarato lo stato di emergenza a Belushya Guba, villaggio dell'arcipelago di Nuova Zemlja, in Russia, da giorni sotto l'"assedio" di numerosi orsi polari.

Lo hanno disposto i governatori locali.

Alla base dell'"invasione" ci sarebbe lo scioglimento della banchisa artica - causato dal riscaldamento globale -, che avrebbe portato i mammiferi a spingersi fino ai centri abitati alla ricerca di cibo.

Secondo il sindaco Vigansha Musin, nelle ultime ore sono stati individuati 52 orsi, dei quali una decina ormai considerati "residenti stabili" della zona.

Gli animali sono stati fotografati mentre rovistavano tra i rifiuti della discarica e tentavano di entrare in alcune abitazioni oppure inseguivano alcune persone.

Spesso hanno un comportamento aggressivo nei confronti degli umani.

Nonostante sia una specie a rischio di estinzione, con la dichiarazione dello stato di emergenza si potrebbero adottare misure drastiche, come quella degli abbattimenti di alcuni esemplari.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...