CRONACA ITALIANA

Arriva dalla Svezia il "Lunch beat"
La pausa pranzo si passa ballando

Nella pausa pranzo non si parlerà più di lavoro. Dopo aver contagiato decine di città europee arriva a Torino il "Lunch Beat": si balla tra un panino e un sorso d'acqua.
lunch beat
Lunch Beat

Pausa pranzo in ufficio? Tra colleghi non si parlerà più di lavoro. Arriva a Torino, dopo aver contagiato decine di città in tutta Europa "Lunch Beat": un'ora di relax, dalle 13 alle 14, con un dj set per ballare tra un panino e un bicchiere d'acqua.

Le regole? E' obbligatorio ballare e vietato parlare di lavoro. Un modo sano per staccare la spina e godersi un poco di relax.

La tendenza è nata nel 2010 in un garage di Stoccolma. Per combattere la noia, la giovane Molly Range ha cominciato a ballare dopo mangiato insieme a un gruppetto di amici. All’inizio sulla pista da ballo erano in quattordici, due anni dopo oltre 600. Il tam tam virtuale sui social network ha poi accelerato la moda. Da Parigi a Seoul, da Belgrado agli Usa: tutto il mondo ha iniziato a ballare a pranzo. A Torino il "Lunch Beat" debutta domani.


UOL Unione OnLine







PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...