Cultura » Orgosolo

A Orgosolo torna il grande spettacolo dell'ippica con il Palio dell'Assunta

Mercoledì 29 Agosto alle 12:58


Un'immagine dalle precedenti edizioni del Palio

Tutto pronto a Orgosolo per il Palio dell'Assunta, annullato il 17 agosto causa maltempo e in programma per domenica 2 settembre.

L'evento, giunto alla 33esima edizione, si aprirà alle 16 all'ippodromo "Andrea Cossu", in località Montes, con i migliori fantini pronti a darsi battaglia nelle tre gare in programma.

Il focus, come sempre, è sui cavalli nati e allevati in Sardegna: gli organizzatori dell'Associazione ippica orgolese da tempo fanno parte del circuito Airvaas, realtà virtuosa impegnata nella valorizzazione del cavallo anglo arabo sardo. Non mancherà comunque anche la corsa riservata ai purosangue inglesi.

Le tre gare previste sono arricchite da diverse batterie di qualificazione.

Si parte alle 16.30 con la prima batteria dei purosangue. Nella competizione forse più attesa il montepremi sarà di 8.500 euro (5.000 per il primo classificato, 2.000 per il secondo, 1.000 per il terzo, 500 al quarto). Alle 17, invece, saranno i fantini in sella agli anglo arabi sardi a contendersi la vittoria nella manifestazione Airvaas. Al primo classificato andrà un assegno da tremila euro (1.000 al secondo, 700 al terzo, 300 al quarto). Infine, prevista anche una corsa riservata ai fantini locali. Organizzata in collaborazione con la Leva '88, prevede un montepremi di 1.400 euro.

Una lunga giornata, dunque, all'insegna dell'ippica e del turismo, binomio vincente nel paese dei murales.

"Ci aspettiamo il pubblico delle grandi occasioni, nonostante il cambio di data", confessa fiducioso Alain Paddeu, guida di quel sodalizio orgolese nato nel 1987 e che oggi annovera oltre quaranta soci. "Sardi ma non solo. In questi giorni il paese è pieno di turisti. Le strutture ricettive fanno registrare ottimi numeri. Il galoppatoio 'Andrea Cossu' offrirà un colpo d'occhio magico, anche stavolta", promette.

(Unioneonline/v.l.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook