Economia » Isili

Danni causati dal maltempo: Isili dichiara lo stato di calamità

Martedì 28 Agosto alle 17:23 - ultimo aggiornamento alle 19:25


Isili

I danni sono troppo ingenti e il comune di Isili dichiara lo stato di calamità naturale.

Le conseguenze dei ripetuti nubifragi che si sono abbattuti sul territorio e anche su Isili si comincia a vedere e si pensa a come affrontare le ripercussioni di quanto oggi grava su diversi settori, primo fra tutti quello orticolo.

"Il maltempo - ha detto il sindaco Luca Pilia - che ha interessato la nostra zona durante il periodo estivo ha causato importanti danni nel centro abitato e nelle campagne, pertanto sono necessari interventi importanti per alleviare la situazione che si è venuta a creare".

Una situazione simile si era già presentata nei mesi di maggio e giugno quando la pioggia violenta e persistente aveva ritardato l'inizio della stagione orticola e creato diversi guai nelle abitazioni di privati. Pertanto attraverso la delibera il comune ha richiesto l'intervento da parte della Regione per la concessione di contributi di natura economica per far fronte alle spese sostenute per ripristinare le condizioni di sicurezza, per aiutare i privati che hanno avuto dei danni alle proprie case e alle aziende agricole, orticole e di allevamento della zona.

"L'acqua infatti persiste ancora in diversi punti della campagna - aggiunge Pilia - e le cunette all'uscita del paese sono ancora colme, i terreni fanno difficoltà ad assorbirla nonostante gli orticoltori abbiamo attuato tutte le misure necessarie per liberare le piantagioni dall'acquitrino che si è creato".

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook